Crema Catalana

Chi di voi non ha mai mangiato una Crema catalana? Io l’adoro così come adoro tutti i dolci al cucchiaio. Sono perfetti per fine pasto e poi li trovo molto “coccolosi”. Ero curiosa di conoscere le origini di questo dolce e cercando qui e li, ho scoperto che le ipotesi sull’origini della Crema catalana sono differenti! Qualcuno pensa provenga dall’ Inghilterra, altri ovviamente, dalla Spagna e che quindi sia appunto Catalana. Una leggenda narra infatti, che questo dolce fu una invenzione delle suore catalane, le quali prepararono un budino per il Vescovo che andò in visita da loro, e siccome risultò troppo liquido, aggiunsero sopra dello zucchero caramellato. La Crema catalana fu servita molto calda quindi il vescovo si scotto e gridò “crema!” che in catalano significa, oltre che crema, anche brucia. Da allora la crema viene anche chiamata “crema cremada”. A questo punto però credo sia meglio passare alla ricetta e gustare questa delizia.

Crema Catalana

Crema Catalana

Ingredienti:

500 ml di latte
4 tuorli
100 gr di zucchero
1 limone
25 gr di maizena
cannella
zucchero di canna

Preparazione:

Prepariamo facendo sciogliere la maizena in un bicchiere di latte preso dal totale.
Raccogliamo in un tegame la restante parte di latte, metà dello zucchero, la cannella e la scorza di limone grattugiata.
Mettiamo sul fuoco e portiamo ad ebollizione, mescolando continuamente.
Non appena arriva a bollore la togliamo dal fuoco.
In una ciotola lavoriamo i tuorli con lo zucchero restante.
Inseriamo la maizena sciolta nel latte e mescoliamo bene.
Uniamo il latte bollente e trasferiamo in un tegame.
Mettiamo sul fuoco e portiamo ad ebollizione mescolando continuamente.
Facciamo cuocere per circa 2 minuti o comunque fino a quando non avremo ottenuto una crema morbida e liscia.
Versiamo la crema negli stampi o cocotte che avete a disposizione e lasciamo raffreddare.
Dopo le passiamo in frigo per circa 2 ore.
Al momento di servire cospargiamo con zucchero di canna e fiammeggiate oppure come ho fatto io ho messo in corno per pochi minuti con grill acceso.
Portiamola in tavola calda

Valutazione della Ricetta

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Potrebbero interessarti anche

  • Porzioni : 10
  • Cottura : 10 Min
Biscotti di ricotta con confettura di mirtilli senza zucchero
  • Porzioni : 12
  • Cottura : 40 Min
Ciambella all’acqua con pere mandorle senza burro
  • Porzioni : 10
  • Cottura : 40 Min
Torta di pesche e yogurt con fiocchi di avena senza burro
  • Porzioni : 10
  • Cottura : 45 Min
Plumcake al cocco con gocce di cioccolato e yogurt
  • Porzioni : 12
  • Cottura : 50 Min
Torta soffice di semola con yogurt albicocche senza burro
  • Porzioni : 2