Marmellata di cipolle di acquaviva profumata di alloro

E finalmente anche nella mia cucina potete trovare la Marmellata di cipolle di acquaviva al profumo di alloro.
Mi capita spesso di assaggiarla in ristoranti doc (lascio a voi l’ interpretazione di questo termine) ma mai l’avevo preparata a casa, più per il terrore del profumo diffuso durante la cottura che per altro, ma il fornello ad induzione, sistemato sul balcone è una santa cosa e quindi mi son messa subito all’opera per preparare questa deliziosa conserva.
Indicata peraltro non solo per accompagnare formaggi ma a mio modestissimo parere, perfetta anche per polenta, purè di patate e frittate.
Cos’altro aggiungere? beh si, giocando in casa ho preferito utilizzare le cipolle di acquaviva piuttosto che quelle di Tropea, spero nessuna me ne voglia, ma comunque la rifarò utilizzando le suddette se non altro per capire le differenze.
Cosa fate allora, la preparate anche voi la Marmellata di cipolle di acquaviva al profumo di alloro.

Marmellata di cipolle di acquaviva profumata di alloro

Marmellata di cipolle di acquaviva profumata di alloro

Ingredienti:

1 kg di cipolle rosse di acquaviva
60 gr di zucchero
140 gr di zucchero di canna
250 gr di acqua
2 foglie di alloro

Preparazione:

Puliamo le cipolle tagliando prime le due estremità e dopo eliminando la pellicina esterna.
Tagliamole a metà (per comodità) e poi affettiamole tutte poggiandole in una ciotola.
(Più saranno sottili e più si sfalderanno durante la cottura, quindi vi consiglio uno spessore medio, ovvero da 3 a 5 mm.)
Mescoliamo lo zucchero semolato a quello di canna, inseriamo nelle cipolle, aggiungiamo anche le due foglie di alloro e l’acqua.
Lasciamo macerare per circa un paio di ore.
A questo punto procediamo con la cottura quindi scaldiamo sul fuoco un tegame e versiamo il composto di cipolle precedentemente ottenuto.
Lasciamo cuocere a fiamma media, mescolando sempre.
Eliminiamo le foglie di alloro a metà cottura.
Continuiamo a cuocere fino a quando le cipolle non saranno morbide, oscure e il liquido completamente assorbito.
Non appena pronta invasiamo la marmellata nei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati.
Conserviamo in luogo asciutto.

Marmellata di cipolle di acquaviva profumata di alloro

Per la ricetta ho preso spunto da qui 

Valutazione della Ricetta

  • (4 /5)
  • (1 Voti)

Potrebbero interessarti anche

  • Porzioni : 4
  • Cottura : 40 Min
Zucchine tonde ripiene con miglio e pomodorini gialli
  • Porzioni : 3
Insalata di carciofi con burrata pugliese arancia e semi di lino
  • Porzioni : 3
  • Porzioni : 8
  • Cottura : 20 Min
Finocchi ripieni con semi di zucca gratinati in forno
  • Cottura : 120 Min
Marmellata di cipolle di acquaviva profumata di alloro