Torta di mele

Oggi mi ritrovo a parlare di torta di mele

La torta di mele è per me la torta del cuore, la torta dei ricordi insomma il dolce per eccellenza che scalda tutto intorno a noi.
Chi di voi non ha un caro ricordo legato alla torta in questione? In genere è il dolce che fa pensare all’infanzia, che si preparava appena svegli la domenica mattina insieme alla propria nonna (oh almeno per me era così).
Quel profumo di buono e di mele che sembravano appena colte inebriavano i sensi e il cuore.
Ricordo ancora quando vivevo il fine settimana come un momento di festa, aspettavo il sabato solo perché avrei dormito a casa dei nonni e la domenica mattina, quando arrivavo in cucina con il pigiamone caldo e i riccioli biondi che mi coprivano il viso, mi affacciavo appena oltre l’uscio della porta. Vedevo lei, con quella ciotola in plastica bianca che poggiava sul suo bacino dove aveva legato un grembiule a quadretti rosso (li aveva di tutti i colori verde, rosso, blu e marrone, della stessa linea ma tutti uguali) e con quella mano che profumava sempre di pulito, come se l’avesse appena lavata, con tanta costanza e delicatezza mescolava quell’impasto cremoso.


Da lì a poco avrei assaggiato una deliziosa torta di mele soffice.
Ma poi si cresce e la torta della nonna diventa la tua torta, modifichi e replichi diverse volte durante la vita, in base ai gusti di chi ti circonda, ma lasciando sempre “l’ingrediente” segreto, che non potrà mai essere sostituito..l’amore!
La ricetta della torta di mele esiste in tantissime varianti: c’è chi prepara una torta di mele senza burro, chi utilizza il bimby o chi preferisce una torta di mele senza uova. Io invece vi propongo qualche variante alla classica torta di mele cominciando dalla torta di mele russa.
La seconda variante è una strepitosa torta di mele con crema pasticcera.

Seguici

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere ricette, aggiornamenti e tante nuove idee.

Nessun commento

Lascia un commento

*