Chiudono i cancelli di TuttoFood 2019 con un gran successo

Chiudono i cancelli di TuttoFood 2019 con un gran successo

 

Chiudono i cancelli di TuttoFood 2019 con un gran successo

La 7° edizione di TuttoFood, la World Food Exhibition, promossa da Fiera Milano si è conclusa il 9 maggio con gran successo.
Tantissimi appuntamenti e workshop imperdibili si sono alternati dopo il taglio del nastro di lunedì 6 maggio da parte del ministro alle politiche agricole e del turismo, Gian Marco Centinaio.
Personalmente è stato per me un evento che porterò nel cuore. Mi ha permesso di conoscere tante nuove aziende del settore alimentare e di scoprire le novità di tanti brand a me già noti. Ma soprattutto quello che più ho amato è stato il confronto con altri blogger, ambassadors della fiera lombarda come me.
Col passare degli anni TuttoFood sta diventando sempre più un appuntamento imperdibile tra gli addetti del settore. Analizziamo un po’ i numeri di questa importantissima kermesse internazionale dell’agroalimentare: oltre 2900 i brand presenti provenienti da 43 Paesi, con in testa Spagna, Regno Unito, Francia, Germania, Portogallo, Grecia, Cina, Thailandia, Stati Uniti, Perù, Messico India e Turchia; più di 100 i Paesi di provenienza dei buyer, non solo italiani ma anche internazionali, provenienti soprattutto da Nord America, Cina e Medio Oriente. Non è stata da meno, a TuttoFood 2019, la presenza del nostro territorio con le eccellenze del Made in Italy.

L’obiettivo dei piccoli e grandi produttori del mondo alimentare e Ho.Re.Ca. sottoponendo i loro prodotti allo scrutinio attento di buyer ed importatori nazionali ed internazionali è stato ovviamente quello di ampliare la rete di vendita.

Chiudono i cancelli di TuttoFood 2019 con un gran successo

Ma il prodotto non era il protagonista indiscusso e unico di questa edizione. TuttoFood ha dato la possibilità a chi l’ha visitata, in questi 4 giorni, di confrontarsi non solo con le celebrities del settore ma anche con le novità tecnologiche nel campo della ristorazione e dell’hotellerie. Si è cercato di avvicinare le piccole e grandi aziende all’uso della tecnologia digitale facilitando l’arduo compito di servire al meglio il cliente, con innovative proposte e soluzioni. Particolare successo per le novità di quest’anno come Evolution Plaza, e per i tavoli tematici sulle tecnologie d’avanguardia applicate all’alimentare a partire da blockchain, tracciabilità e controllo della filiera.

Chiudono i cancelli di TuttoFood 2019 con un gran successo

Un aumento anche della presenza delle collettive internazionali tra le quali Bord Bìa (Irlanda), Xunta de Galicia (Spagna), Inovcluster (Portogallo), Almond Board of California (USA). Altro attualissimo tema trattato in diversi incontri e talk, ha visto un confronto attivo tra gli addetti ai lavori Ho.Re.Ca. sulla lotta agli sprechi alimentari. Hanno proposto interessanti soluzioni pratiche, sia sotto forma di sviluppo economico sia come sviluppo sociale del problema. Ridurre gli sprechi in campo alimentare non vuol dire solo abbattere i costi ma anche rispettare chi è meno fortunato e non ha la stessa possibilità di disporre di cibo ogni volta che ne ha voglia.

Chiudono i cancelli di TuttoFood 2019 con un gran successo

Spero di poter essere onorata anche per la prossima edizione partecipando con questo importante ruolo di Ambassador.
Intanto mentre attendiamo con ansia TuttoFood 2021
vi invito a visitare il sito di TuttoFood 2019.

Chiudono i cancelli di TuttoFood 2019 con un gran successo

Nessun commento

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.