Pasta casareccia  con crema di carciofi e baccala dissalato

Pasta casareccia  con crema di carciofi e baccala dissalato.
In queste giornate così importanti, dove a tavola è raccolta la famiglia, non potevo non portare in tavola la mia pasta del cuore.
Il formato “Casareccia” della Linea Dedicato di Granoro è infatti uno dei formati che preferisco (infatti lo inserisco sempre anche nei miei showcooking)
La sua forma così particolare, con questo lieve intreccio, gli permette di trattenere il condimento in modo particolare e se poi è cremoso come quello di oggi, tutto diventa ancora più “avvolgente” e gustoso.
Baccalà, carciofi e pasta Granoro, c’è tutto quel che serve per rendere un pranzo ricco di magia.

Pasta casareccia  con crema di carciofi e baccala dissalato

Pasta casareccia  con crema di carciofi e baccala dissalato

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di casareccia Granoro Linea Dedicato

200 gr di baccalà dissalato
50 gr di capperi
una tazzina di vino bianco
1 cipolla bianca
brodo vegetale
3-4 carciofi
1 limone
1 patata
olio extra vergine di oliva
sale
pecorino

Preparazione:

Prima di tutto prepariamo la crema di carciofi quindi puliamo i carciofi eliminando le parti esterne più dure.
Li tagliamo a metà eliminiamo la barbetta interna e poi li tagliamo ancora a fette.
Li teniamo in acqua e limone fino a quando non terminiamo con la pulizia.
Peliamo la patata e la tagliamo a tocchetti più o meno piccoli.
A questo punto in una padella facciamo dorare mezza cipolla con l’olio e mettiamo all’interno carciofi (lasciando da parte qualche fettina che ci servirà per decorare il piatto) e la patata.
Facciamo rosolare il tutto e poi copriamo con il brodo vegetale così da completare la cottura.
Non appena i carciofi e la patata risulteranno morbidi togliamo da fuoco, lasciamo intiepidire e frulliamo tutto con un frullatore ad immersione.

 

I carciofi a fette che teniamo da parte li possiamo condire con olio, sale, pepe e qualche goccia di limone.

A questo punto procediamo on la cottura della pasta e del baccala.
Quini in una padella facciamo rosolare l’altra mezza cipolla con l’olio extra vergine di oliva.
aggiungiamo il baccalà tagliato a tocchetti piccoli e i capperi.
Sfumiamo con un po’ di vino e lasciamo cuocere.
Trascorsi 5 minuti aggiungiamo tre o quattro cucchiai di crema di carciofi.
Mescoliamo bene.
Portiamo l’acqua ad ebollizione, cuociamo per la metà del tempo indicato in confezione la casareccia Granoro e completiamo la cottura in padella aggiungendo altra crema e un po’ di acqua della pasta.
Non appena pronta serviamo completando il piatto con fette di carciofi e un po’ di formaggio

Valutazione della Ricetta

  • (0 /5)
  • (0 Voti)