Rigatoni alla carbonara ricetta tradizionale con guanciale e pecorino

Rigatoni alla carbonara ricetta tradizionale con guanciale e pecorino.
Quando preparo la carbonara sono solita mangiare formati di pasta lunga, ma siccome sapete che mi piace cambiare questa volta ho portato in tavola i Rigatoni.
Quello che però non ho cambiato è la qualità della pasta e come sempre sono rimasta fedelissima alla linea Dedicato Granoro, una pasta trafilata al bronzo prodotta solo con semola di grano duro pugliese.
Inoltre trattandosi di un piatto della tradizione nella mia cucina non è ammesso il  NON e neppure il SENZA  per questa ragione,  visto che oggi è la giornata del #carbonaraDay ecco nella mia ricetta con guanciale, cotenna e il pecorino romano!
Siete d’accordo con me vero?

Rigatoni alla carbonara ricetta tradizionale con guanciale e pecorino

Rigatoni alla carbonara ricetta tradizionale con guanciale e pecorino

Ingredienti:

320 gr di rigatoni Granoro Linea Dedicato
8 rossi tuorli (per ogni persona vanno circa 2 tuorli)
150 gr di guanciale
80 gr di pecorino romano
pepe
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Prima di tutto scaldiamo l’acqua della pasta.
Prendiamo il guanciale, eliminiamo la parte della cotenna e tagliamo il guanciale in quadratini piuttosto piccoli
In una padella scaldiamo un filo di olio extra vergine di oliva con la cotenna e il guanciale.
Non appena rosola, togliamo dal fuoco, eliminiamo la cotenna e lasciamo solo il guanciale.
A questo punto aspettiamo che l’acqua vada a bollore e quindi mescoliamo i tuorli di uovo con il pecorino.
Aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura così da renderlo più cremoso
Non appena la pasta risulterà cotta la scoliamo e la passiamo in padella mescolandola bene con il guanciale.
Togliamo la padella dal fuoco e aggiungiamo il composto di uovo sempre mescolando.
Regoliamoci con la cremosità da regolare sempre con l’acqua di cottura
Porzioniamo e completiamo con una spolverata di formaggio e del pepe.

Valutazione della Ricetta

  • (5 /5)
  • (1 Voti)